[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4763: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4765: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4766: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4767: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
Liriportal.flysalerno.net - Forum • Leggi argomento - [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro
Board

[TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Tutti gli articoli sui vari organi di informazioni che parlano del "Costa D'Amalfi"

[TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda asessa » 10 ottobre 2008, 12:43

01 Ottobre 2008

Aeroporto, il piano di Strianese
Il presidente dello scalo Costa d'Amalfi sottolinea le priorità della struttura
Il giorno dopo l'inaugurazione ufficiale dell'aeroporto di Salerno "Costa d'Amalfi" è tempo di bilanci per i vertici del consorzio che in questi anni ha lavorato per l'apertura dello scalo. Il presidente della società consortile "Aeroporto di Salerno", Augusto Strianese, ha ripercorso le tappe di una vicenda che nel corso degli anni ha vissuto anche momenti drammatici.

Augusto Strianese ha ricordato con lucidità i momenti più negativi. "Quando iniziai ad occuparmi della questione relativa all'entrata in funzione dell'aeroporto trovai un prospetto finanziario disastroso poiché negli anni precedenti erano stati spesi miliardi senza raggiungere risultati. Addirittura mancavano i soldi per pagare i fornitori ed i professionisti che dovevano occuparsi della rendicontazione".
Un buco che il consorzio presieduto da Strinese è riuscito a colmare soltanto grazie all'intervento di alcuni istituti di credito, su tutti il Banco di Napoli. In quel frangente fu decisio anche il sostegno delle casse di risparmio locali che realizzarono un fronte comune e misero a disposizione dell'aeroporto i fondi per portare a compimento l'ambizioso progetto. Il lavoro di accompagnamento dello scalo all'avvio ufficiale dei voli ha subito una decisa accelerazione nell'ultimo anno, quando anche la Regione ha iniziato a credere realmente nell'opera e nelle sue potenzialità di sviluppo. Con i finanziamenti di Palazzo Santa Lucia sono arrivati anche i primi voli.
"Credo che in questo contesto", ha spiegato Strianese rivolgendosi a Bassolino e Cascetta, "sia giusto sottolineare l'impegno di persone come l'ex sottosegretario Andrea Annunziata che ha lavorato proficuamente per l'avvio dei voli e per l'assegnazione della concessione di 25 anni, deliberta dal CdA dell'Enac proprio nei giorni finali del suo impegno governativo".
La questione della concessione in queste ore sta impegnando non poco i vertici del consorzio: per ottenere il via libera occorre che il documento dell'Enac sia firmato dai ministri dell'economia e delle infrastrutture. Per questo motivo Strianese aveva partecipato all'inaugurazione del tratto autostradale di Petina.
"Volevo incontrare il ministro Matteoli e sollecitarlo, poi purtroppo proprio quel giorno sono stato vittima di problematiche personali molto gravi", ricorda Strianese. Il nulla osta alla concessione rappresenta il passaggio obbligato per addivenire alla privatizzazione dello scalo, assolutamente necessaria per garantire al "Costa d'Amalfi" il salto di qualità che merita.
"Il CdA del consorzio ha inteso dare priorità al completamento dei lavori, all'ottenimento delle autorizzazioni e all'inizio di regolari voli di linea, ma ha sempre ritenuto che per la gestione a regime fosse necessario passare la mano a un partner in possesso di adeguato know-how, in grado di far crescere l'aeroporto, questa "creatura" nata due mesi fa".
Strianese, però, ha anche rivelato alcuni retroscena per difendere l'operato del personale che opera all'interno dell'aeroporto.
"In due mesi di voli è accaduto una volta sola che un volo partito in ritardo da Milano fosse arrivato dopo le 22, ora di chiusura dello scalo, e dirottato presso l'aeroporto di Napoli. Ne è nata una polemica stucchevole che ha confuso l'esperienza e l'organizzazione dei professionisti che lavorano a Pontecagnano con ragioni indipendenti dalla loro volontà".
Intanto dal prossimo mese di maggio l'aeroporto di Salerno sarà aperto anche ai voli di carattere commerciale. Un progetto sul quale le istituzioni scommettono molto e che sosterrà concretamente lo sviluppo del territorio.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda asessa » 15 ottobre 2008, 16:51

15/10/2008

Pagliarone, cambia la viabilità
E' in scadenza il bando per le opere di complemento dello svincolo dell'A3
Si avvicina la scadenza del bando per la creazione della variante nord alla Statale 18. Il progetto prevede un sistema viario di collegamento con il nuovo svincolo autostradale di Pagliarone. La gara d'appalto è coordinata dal Comune di Pontecagnano poiché l'intera opera insisterà nel territorio picentino. L'importo totale dei lavori da effettuare è stato stimato nella cifra di 1.651.551,74 euro.

Il nuovo sistema viario è assolutamente cruciale per lo sviluppo futuro di Pontecagnano e per i collegamenti con le varie direttrici di marcia.
In particolare lo svincolo autostradale di Pagliarone si appresta a diventare uno snodo determinante per accorciare i tempi di raggiungimento dell'aeroporto "Salerno Costa d'Amalfi".
L'asse viario di ampliamento e modifica della Statale 18 verrà studiato per integrarsi alla perfezione con il nuovo volto dell'autostrada ed anche per consentire ai mezzi in marcia attraverso questo percorso alternativo di raggiungere senza problemi lo scalo aeroportuale.
Per la realizzazione dello svincolo di Pontecagnano sono stati stanziati, al momento dell'approvazione del progetto, quasi tre milioni di euro: adesso l'opera è in fase di ultimazione e nel giro di un anno al massimo dovrebbe essere inaugurata.
Nel frattempo il Comune di Pontecagnano e quello di Montecorvino Pugliano, nel cui territorio insiste parte della struttura, si stanno organizzando per allestire un sistema viario all'altezza della situazione. "" inutile rimarcare quanto è fondamentale l'intervento", ha commentato a più riprese il sindaco di Montecorvino Pugliano, Domenico Di Giorgio , " per la costituzione di un'opera particolarmente importante per il territorio in termini di viabilità, perché decongestiona un'area altamente convulsa, in termini economici poiché le infrastrutture rappresentano la partenza per lo sviluppo economico dell'area e in termini soprattutto di opportunità, perché potrà rendere maggiormente fruibile parte del territorio comunale, aprendo ad investimenti e sviluppo".
La gara d'appalto per la costruzione della variante nord alla Statale 18 verrà assegnata seguendo il criterio dell'offerta economica più bassa, il disciplinare di gara ha tra l'altro stabilito criteri molto rigidi per la creazione di associazioni temporanee di imprese.


Importantissimi questi lavori...speriamo nn si abbiano templi biblici
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda Maurodux » 15 ottobre 2008, 21:13

speriamo, anche perchè è un'opera fondamentale sia per l'APT ma in generale per l'intera viabilità della zona. Ancora oggi non mi spiego come, quando si è provveduto a fare la terza corsia, non c'è stato nessuno che ha avuto l'idea di fare lo svincolo a pagliarone. che banda di caproni!!!!
Immagine
Maurodux
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 11:55
Località: Bellizzi (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda stefano47 » 16 ottobre 2008, 11:12

Quest'articolo è davvero molto importante e fa promettere bene per lo sviluppo della viabilità nei pressi dell'aeroporto!
Speriamo che i tempi di cui fa riferimento l'articolo siano rispettati! ;)
Stefano Iannaco
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
stefano47
 
Messaggi: 832
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:40
Località: Montecorvino Pugliano (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda BAe 146 » 16 gennaio 2009, 22:26

Pollio: Capodichino in picchiata
Lo scalo continua a perdere traffico, nell'ultimo mese meno 20 per cento

"Avevo detto qualche mese fa che sarebbe stato peggio del 2001: purtroppo quella previsione si è avverata". Mauro Pollio, 62 anni presidente e amministratore delegato di Gesac spa (società di gestione dell'aeroporto di Capodichino), è preoccupato per il futuro dello scalo partenopeo: "Da settembre – spiega – stiamo continuando a perdere traffico, e la situazione si aggrava mese per mese: a dicembre eravamo a meno 18 per cento rispetto allo stesso mese del 2007, a gennaio viaggiamo oltre il 20". La crisi dell'aeroporto è legata a doppio filo a Cai-Alitalia: "E non è tanto una questione di voli, che sono diminuiti solo del 12 per cento: il vero problema sono le tariffe fuori mercato: se non abbassano i prezzi non vola nessuno". Per Pollio per risollevare le sorti di una situazione che rischia di avere ripercussioni ancora più pesanti su Napoli serve una ricetta che ha i suoi ingredienti principali nella liberalizzazione di slot e rotte: "Ma – afferma – vanno anche predisposti ammortizzatori sociali per gli aeroporti in sofferenza".
Giovanni Brancaccio




Il presidente del Consiglio regionale Sandra Lonardo ha rilanciato ieri l'allarme sul futuro di Capodichino: mentre le regioni del Nord si lamentano, nel dibattito sulla nuova Alitalia, lo scalo napoletano rischia di perdere volumi di traffico e posti di lavoro. E' così?
Capodichino sta già perdendo flussi di traffico. La situazione è preoccupante e l'avevamo prevista, informando per tempo i vertici delle istituzioni. avevamo anticipato che per Napoli sarebbe stato peggio del 2001 e le cose, purtroppo, stanno andando così.
Va addirittura peggio del 2001?
Nel 2001, dopo l'attentato alle Twin towers e l'incidente di Linate. Per quattro mesi il traffico diminuì, con una punta del 16 per cento. In questo caso il traffico è cominciato a calare da settembre, del 9 per cento, a ottobre dl 12, a novembre del 13, a dicembre del 18 per cento. Ea gennaio siamo oltre il 20.
La Gesac cosa sta facendo per correre ai ripari?
Stiamo cercando di incentivare altre compagnie cercando di farle venire qui, ma questa è una situazione molto complicata e, soprattutto, non dipende da noi.
Il salvataggio di Alitalia è stato condotto nel modo sbagliato?
L'operazione non doveva essere fatta in questo modo;?il problema doveva essere affrontato per tempo e nell'ambito delle regole del mercato. Ma affermarlo è un po' come piangere sul latte versato.
Guardiamo avanti, allora. Che cosa bisogna fare per invertire il trend negativo?
La cosa più importante da fare è liberalizzare le rotte e gli slot.
Anche la Lega l'ha chiesto...
La Lega lo ha chiesto per Malpensa, ma questo non risolverebbe i nostri problemi. La liberalizzazione deve valere per tutti.
Quali sarebbero i vantaggi della liberalizzazione?
Sarebbe meglio innanzitutto per l'utenza. In questa partita il vero problema è il protezionismo della politica. C'era con la vecchia Alitalia e persiste ancora oggi. Se andare da Napoli a Milano Linate con Alitalia costa 400-500 euro, finisce che su questa rotta non vola nessuno.
Quindi il vero problema sono i prezzi?
I voli Alitalia sono leggermente diminuiti, più o meno nell'ordine del 12 per cento. Ma se non abbassano i prezzi i clienti non arrivano, non c'è niente da fare.
In questa situazione Capodichino rischia anche sul fronte dell'occupazione?
Questo dipende da quanto tempo durerà la crisi e quanto in profondità essa inciderà. In ogni caso andrebbero predisposti per tempo ammortizzatori sociali per gli aeroporti che soffrono.
Le istituzioni locali, Regione in primis, possono giocare un ruolo in questa partita?
Questo dovrebbe chiederlo a loro.
Gesac e Regione avevano predisposto un Masterplan che prefigurava per Capodichino un futuro da city airport e puntava molto sullo scalo di Grazzanise: che fine ha fatto?
Roma non lo ha mai approvato. Si tratta di un documento nato nel 2005, e ormai datato, Probabilmente ne servirà uno nuovo Nel frattempo, come vede, le cose sono cambiate. Al momento quello di Capodichino è l'unico aeroporto che ha la Campania, e sta vivendo un ridimensionamento che può avere ripercussioni su tutta l'economia regionale. In questo momento ci dobbiamo preoccupare di difendere quello che abbiamo.


Forse mi sbaglio, ma questo articolo spiega il motivo (o i motivi) di tanto accanimento nei confronti dell'aeroporto di Salerno. Vi siete chiesti come mai da un pò di tempo a questa parte giornali importanti ma anche emittenti televisive nazionali si occupano spesso del nostro aeroporto?

Incredibile, si continua a parlare di Grazzanise ma non di Salerno.

Ragazzi, svegliamoci, altro che GESAC! Bisogna sperare che a Salerno venga una società importante, magari straniera, in grado di rendere autonomo il nostro aeroporto, altrimenti...

Ciao
BAe 146
 
Messaggi: 351
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 21:48

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda Maurodux » 17 gennaio 2009, 14:45

non vorrei che per salvare capodichino, mandano all'aria le nostre speranze per QSR.
A questo punto, forse sarebbe meglio avere un gestore autonomo, anche se, e sono il primo purtroppo a doverlo ammettere, se si andasse a fare la guerra con napoli ne usciremmo per forza di cose sconfitti.
Immagine
Maurodux
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 11:55
Località: Bellizzi (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda asessa » 17 gennaio 2009, 15:14

Mha sinceramente non vedo cosa c'entra il momento negativo di NAP con QSR. Tra l'altro quest'anno è stato molto negativo per tutti gli aeroporti nel mondo, basti pensare alla Spagna dove tutti hanno perso anche il 30-40% del traffico.

E sono sicuro che con un unico operatore si avrebbe un incremento sia a NAP che QSR in quanto si potrebbero ,lavorando bene, coinvolgere molte altre compagnie aeree che oggi non vengono qui per mancanza di spazi, sopratutto le Low Cost.

Un operatore autonomo potrebbe avere qualche problema proprio di concorrenza.

Cmq sia un operatore serio deve arrivare
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda giu171 » 17 gennaio 2009, 17:01

il problema secondo me in Italia è quello di una mancata liberarizzazione..
e certamente salerno è un surplus per tutta la regione..
giu171
 
Messaggi: 230
Iscritto il: 12 ottobre 2008, 10:25

Il Denaro

Messaggioda culaddio » 17 gennaio 2009, 18:14

parlano sempre di grazzanise...quest, ed e' lampante, e' un ulteriore prova che QSR non piace, ed in quanto tale, non viene mai mensionato tra gli scali campani. siamo daccordo che probabilmente a grazzanise, ci sta piu' spazio per costruire pista struttura e quant'altro e che a salerno invece vi e' il problema opposto, ma almeno qua l'aerostazione esiste gia' quindi inizziassero a far lavorare QSR... non potrebbe nascere un'intesa come gli scali milanesi?

LINATE: apt principale per i voli nazionali.
MALPENSA: apt principale per i voli internazionali ed extraeuropei ed hub per CAI - ALITALIA.
ORIO AL SERIO: apt per lo scalo low coast in particolare RYANAIR ed utilizzato per i voli charter.

NAPOLI: apt principale per i voli nazionali.
GRAZZANISE: apt principale per i voli internazionali ed extraeuropei.
SALERNO: apt per lo scalo low coast e per voli charter.

da notare che l'aeroporto di orio al serio, e' a dir poco collegato con tutta l'europa! (pure con casa mia...)
va bene che non sono apt principali, pero' hanno collegamenti con tutte le localita' d'europa: 9 localita' spagnole 1 localita' portoghese 12 localita' gb - eire 6 localita' tedesche 3 localita' rumene, giusto per citarne qualcuna...

non credo sia difficile trovare un'intesa per iniziare un lavoro del genere...forse pero' non vuole esserci questa sinergia perche' in fondo hanno capito che qua le potenzialita' ci sono... ma non siamo un bacino d'utenza napoletana... non ci sono napoletani qua... e paghiamo come sempre il napolicentrismo e le loro scelte...

secondo voi ho torto? :)
culaddio
 
Messaggi: 744
Iscritto il: 27 ottobre 2008, 14:56

Re: [TOPIC UFFICIALE] Il Denaro

Messaggioda ringhioso85 » 18 gennaio 2009, 0:33

La tua prospettiva è davvero ottima,culaddio;
ankio penso che una simile distribuzione del traffico sia
la soluzione che più gioverebbe all'intera regione.
Tuttavia penso che se si parla più di Grazzanise è perchè in ogni caso li' la pista
è davvero lunga! si pensi che prima vi operavano i vecchi F-104!
si pensi che gli americani-in seguito alla dismissione degli F-104- avevano
fatto richiesta per farne una base NATO, ma fotunatamente lo Stato lo ha impedito.
Giustamente.Poi sapevo che Capodichino era da chiudere e da sostituire proprio con
Grazzanise in quanto è considerato un apt pericoloso per via della eccessiva vicinanza
al centro abitato.
Avatar utente
ringhioso85
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 14:01

Prossimo

Torna a Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Information

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 254 registrato il 8 aprile 2020, 1:07

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti