[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 112: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 112: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4763: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4765: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4766: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4767: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
Liriportal.flysalerno.net - Forum • Leggi argomento - [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno
Board

[TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Tutti gli articoli sui vari organi di informazioni che parlano del "Costa D'Amalfi"

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 21 giugno 2012, 12:58

Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda antoschi » 3 luglio 2012, 5:38

antoschi
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 3 ottobre 2009, 16:26
Località: Avellino

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda StefanoVaccaro » 3 luglio 2012, 14:40

Avatar utente
StefanoVaccaro
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 16:10
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 1 agosto 2012, 17:20

Salerno, l'aeroporto apre ai privati
Pronto il bando per cedere il 64 per cento delle azioni. A settembre dopo l'ok dell'Enac la pubblicazione

SALERNO — È stato licenziato il bando che dovrà consentire l'ingresso di capitali privati nella società di gestione dell'aeroporto di Salerno. Obiettivo cedere il 64% delle azioni della società di gestione del Costa d'Amalfi riservando agli enti pubblici, proprietari finora della totalità del capitale sociale, la quota residua. Un modo per "assicurare un ruolo di controllo al pubblico", come sottolinea il presidente del consorzio aeroportuale Antonio Fasolino. Decisamente non trascurabile l'impegno che sarà chiesto agli operatori privati interessati a subentrare nella gestione dello scalo aeroportuale salernitano: in primis l'acquisto delle azioni della società di gestione del Costa d'Amalfi prevederà un investimento economico ben superiore ai dieci milioni di euro (l'importo definitivo è ancora in via di definizione, si attendono infatti alcune perizie tecniche, ndr). A carico degli investitori privati il bando prevede anche l'impegno alla realizzazione del piano di sviluppo dell'area aeroportuale e del sistema infrastrutturale posto a suo servizio, una serie di opere ed interventi da realizzare al massimo entro un decennio.

GLI INVESTIMENTI - «Siamo consapevoli - dice Fasolino - di quanto ingenti siano stati gli investimenti pubblici di questi anni per l'aeroporto di Salerno e per questo non intendiamo regalare niente a nessuno: il nostro obiettivo è di dare vita ad un aeroporto che non solo funziona, ma è anche in grado di produrre utili. Ed il Costa d'Amalfi ha questa capacità, come dimostra l'interesse che c'è intorno a questa infrastruttura». Il bando, che a breve sarà trasmesso al ministero ed all'Enac per la necessaria approvazione, potrebbe essere pubblicato già ai primi di settembre, qualora non dovessero essere mossi rilievi al documento predisposto in queste settimane. Il traguardo resta quello di arrivare entro dieci mesi all'ingresso di imprenditori privati nella società di gestione, anzi di trasferire ai privati il compito di gestire lo scalo e svilupparne le potenzialità. Fino a giugno 2013 l'aeroporto, tuttavia, continuerà a funzionare con l'attuale regime. «E bene sottolineare -prosegue Fasolino- che l'aeroporto non solo resta attivo, ma anche con buoni esiti e lo dimostrano i risultati ottenuti con i voli attualmente disponibili: per Olbia c'è il pieno, gli aerei per Verona e Monaco sono pieni al 60% e quelli per Catania e Milano si aggirano sul 50%. Insomma, superati i primi giorni di difficoltà le rotte programmate hanno prodotto una risposta positiva dei passeggeri. Ora la sfida è non fermarsi nei mesi invernali e continuare con questo trend positivo». Intanto sabato prossimo al Costa d'Amalfi atterrerà la Juventus.

Clemente Ultimo
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 18 dicembre 2012, 16:05

«L'hangar dell'aeroporto fu progettato da Nervi»
Uno storico e un giornalista: non è leggenda. Smentito
il curatore della mostra-evento che era parso perplesso

SALERNO — Altro che «leggenda metropolitana», l'hangar dell'aeroporto di Pontecagnano è stato proprio progettato e realizzato dal grande Pier Luigi Nervi, protagonista di una mostra-retrospettiva inaugurata sabato 8 dicembre al complesso monumentale di Santa Sofia a Salerno. A confermare un'ipotesi che circola sul web da diverso tempo e che trova scettici i curatori della mostra-evento, che non a caso hanno ignorato la realizzazione salernitana, è uno storico attento e scrupoloso, Nicola Oddati, nel testo che pubblichiamo a lato. Con dovizia di particolari, Oddati fa riferimento ad un saggio di Fausto Giovannardi sulle opere di Nervi in cui l'aviorimessa di Montecorvino, come veniva identificato all'epoca lo scalo aeroportuale, viene attribuita al famoso ingegnere di Sondrio. A fugare qualsiasi dubbio c'è addirittura il numero del brevetto registrato da Nervi nel 1939. Ma c'è di più: dell'hangar di Nervi all'aeroporto di Pontecagnano si trova ampia documentazione in un libro del 1987 edito da Demetrio Cuzzola Editore: «Aviazione generale civile e militare in Campania». L'autore, il giornalista originario di Salerno Eugenio Sorrentino, responsabile stampa e comunicazione dell'aeroporto «Il Caravaggio» di Orio al Serio (Bergamo) nonchè vicepresidente dell'Unione Giornalisti Aerospaziali, ne parla come di uno dei quattro hangar progettati da Nervi che ricalcano nel disegno strutturale quello realizzato ad Orbetello.

LA DISPUTA - Alla luce di queste testimonianze c'è da chiedersi se non sia il caso, ora, di «salernitanizzare» la mostra a Santa Sofia che, tra l'altro gode dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. Fino all'altro giorno, uno dei curatori scientifici, il professore Mario Chiorino, docente presso il Politecnico di Torino, era apparso scettico: «Di questa realizzazione - aveva detto - non abbiamo trovato nessuna traccia documentale, neanche tra i disegni o gli schizzi che non sono stati poi effettivamente tradotti in progetti. L'ipotesi mi sembra poco probabile, anche se solo con ulteriori approfondimenti la si potrà escludere con assoluta certezza». La mostra si fermerà a Salerno fino al 24 febbraio 2013.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda antoschi » 8 gennaio 2013, 14:52

8.1.13
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
antoschi
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 3 ottobre 2009, 16:26
Località: Avellino

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 17 gennaio 2013, 10:54

Il cda dell'aeroporto avvia la procedura per il bando di privatizzazione dello scalo
Appello alla Regione: ora entri nel capitale sociale

SALERNO - Il consiglio di amministrazione dell'aeroporto «Salerno-Costa d'Amalfi» ha formalmente dato il via alla procedura per il bando di privatizzazione dello scalo dopo l'ok del ministero. Un primo passo per definire la gara ad evidenza pubblica che consentirà il rilancio dell'infrastruttura. Il cda ha anche rilanciato l'appello ai comuni morosi - Salerno e Pontecagnano - a saldare quanto dovuto. E, infine, la richiesta agli enti locali di entrare con nuove quote nel capitale sociale: a cominciare dalla Regione Campania
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 4 febbraio 2013, 11:17

Aeroporto, scontro Comune-Provincia
De Luca: noi bravi. Iannone: no, tu contro
Il presidente: solo la Camera di Commercio al nostro fianco
Il sindaco: scalo appetibile e conosciuto solo per merito nostro

SALERNO - «L’aeroporto è stato salvato dalla Provincia e dalla Camera di Commercio, nel momento di bisogno altri sono fuggiti lasciando debiti che ancora non sono stati pagati». E’ tutto in questa frase del presidente della Provincia Antonio Iannone il senso della conferenza stampa convocata a Palazzo Sant’Agostino. Un appuntamento che la Provincia ha voluto per replicare alle dichiarazioni del sindaco De Luca all'indomani dell'inserimento dello scalo di Pontecagnano nel piano nazionale aeroportuale.
LA MICCIA - Ad accendere le polveri un post sulla pagina Facebook del primo cittadino: «L'appetibilità internazionale dell'aeroporto di Salerno – scrive De Luca - è il frutto del lavoro della nostra amministrazione comunale, che da anni opera nella direzione dello sviluppo turistico della città e del suo territorio». Dichiarazioni che provocano l’immediata reazione di Palazzo Sant’Agostino.

LA REAZIONE - «Mentre altri dicevano che tutto quel che si faceva per il Costa d’Amalfi era sbagliato – rileva il presidente della Provincia Antonio Iannone - oggi ci si affretta ad accaparrarsi meriti. Non vogliamo scontri istituzionali perché il nostro obiettivo è rendere pienamente operativo l’aeroporto, però è giusto che si sappia chi ha lavorato per il territorio e chi ha fatto politica-spettacolo». Iannone nel ricostruire le vicende vissute dal Costa d’Amalfi in questi ultimi anni ricorda l’impegno di Cirielli e Caldoro, meritevoli rispettivamente di aver ottenuto la sdemanializzazione dell’ultima particella ancora in mano al ministero della Difesa e di aver inserito l’aeroporto nel piano delle opere infrastrutturali della Campania, il contributo determinante della Camera di Commercio, senza tralasciare l’intesa con Alitalia. «Abbiamo dovuto confermare l’autorizzazione provvisoria – dice il presidente della Provincia- e l'abbiamo fatto grazie al contratto con Alitalia, definito da molti troppo oneroso. Per me non si trattava di un accordo troppo vantaggioso sotto il profilo economico, ma avevamo la necessità di non perdere investimenti degli anni precedenti, quando su Pontecagnano si sono messi oltre cinquanta milioni di euro di risorse pubbliche». La conferenza stampa si chiude con un’ultima stoccata: «Io – chiosa Iannone - non mi approprierei mai di Luci d'Artista, credo che il Comune di Salerno non possa vantare meriti sull'aeroporto».
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 6 febbraio 2013, 10:28

Caldoro da Passera: recuperati 49 milioni per allungare la pista all'aeroporto di Salerno
Soldi stanziati dal Cipe un decennio fa ma mai spesi
Il ministro assicura: «Saranno disponibili entro marzo»

SALERNO - Quarantanove milioni di euro, da recuperare entro marzo, per allungare finalmente la pista dagli attuali 1.500 metri a 2.100. Garantendo la possibilità, finalmente, all'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi a Pontecagnano di poter ricevere anche aeromobili di linea con portata superiore ai cento passeggeri. È questa la promessa che il governatore della Campania, Stefano Caldoro, ha strappato al ministro Corrado Passera in un incontro di 40 minuti tenutosi ieri - martedì - a Roma. Summit al quale ha preso parte anche il presidente del Consorzio aeroportuale di Pontecagnano, Antonio Fasolino.
IL FINANZIAMENTO - I 49 milioni di euro sono un recupero di fondi Cipe, non una novità assoluta. Questi soldi erano già stati stanziati da oltre un decennio sia per ampliare la pista che per realizzare altri interventi infrastrutturali allo scalo. Ma un po' l'instabilità politica degli assetti interni al Consorzio, negli scorsi anni, sia qualche evidente intoppo gestionale avevano fatto perdere ogni speranza di utilizzo di quelle somme.

IL PRESIDENTE - «Passera ha rilanciato con forza il progetto di una rete integrata del trasporto aereo in Campania che metta in sinergia Capodichino e il nostro scalo - ha precisato Fasolino - ora aspettiamo che il piano nazionale presentato dal governo (nel quale Salerno è indicato come scalo di interesse nazionale; ndr) sia sottoposto alla Conferenza Stato-Regioni. Poi andremo avanti in maniera spedita».
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Corriere del Mezzogiorno

Messaggioda asessa » 19 febbraio 2013, 16:59

La Regione Basilicata pronta a entrare nella società dell'aeroporto di Salerno
De Filippo: «Siamo interessati, per noi è una occasione»
Scontro tra Bonavitacola e Fasolino sulla gestione dello scalo


De Filippo con Letta
SALERNO - Parla di «grande interesse» per l’aeroporto di Salerno Vito De Filippo, presidente della Regione Basilicata ieri a Pontecagnano in occasione della visita allo scalo aeroportuale di Enrico Letta, impegnato in un tour elettorale nel salernitano. Ma più della presenza del vicesegretario del Pd a suscitare interesse sono state le riflessioni di De Filippo sul futuro ruolo dell’aeroporto di Salerno, riflessioni ancor più importanti considerato che a breve sarà pubblicato il bando con cui si darà via libera all’aumento di capitale del consorzio aeroportuale. Un aumento di capitale, da 4,8 a 10 milioni di euro di cui 3 riservati ai vecchi soci e 2 a terzi, che punta a favorire l’ingresso di soci istituzionali. Negli auspici tra questi ultimi figura in primis proprio la Regione Basilicata.
LA CONFERMA - «Siamo interessati – dice De Filippo - ma attenti e rigorosi. Questo aeroporto può essere utile se supera una dimensione regionale: la Basilicata, o almeno la provincia di Potenza, può considerare quello di Salerno come un suo aeroporto regionale». E se dal presidente lucano arriva un’amara considerazione sulla «storia gestionale non totalmente positiva» del Costa d’Amalfi certo il segnale di attenzione è forte. E del crescente ruolo dell’aeroporto ha dovuto prendere consapevolezza anche il Pd salernitano, nel recente passato schierato su una linea estremamente critica sulla gestione dello scalo e sugli investimenti fatti per mantenerlo in vita.

LE POLEMICHE - Restano, però, differenze di vedute non secondarie all’interno dei democrat, in particolare sul tema dell’affidamento della gestione ad un soggetto unico su base regionale. Ipotesi da respingere per Fulvio Buonavitacola: «Per anni – dice - la discussione sull’opportunità o meno dell’ingresso di Gesac ci ha paralizzati, bisogna tener presente che se ci confrontiamo oggi con Capodichino otterremo le briciole, bisogna prima rafforzarsi e poi trattare». Valutazione opposta quella di Antonio Valiante, da tempo sostenitore dell’opportunità del gestore unico regionale del sistema aeroportuale. Parole dure da Buonavitacola anche per il bando di aumento di capitale: «Meglio non pubblicarlo – incalza - non si può cercare un partner che investe 25 milioni in 5 anni senza che sia stato fissato lo start up». A Bonavitacola ha replicato Antonio Fasolino, presidente del consorzio aeroportuale. «La delegazione guidata da Letta –dice- ha preso atto del lavoro svolto in questi ultimi mesi e dei risultati raggiunti. Quanto alle critiche di Buonavitacola, dico solo che forse dovrebbe spiegare cosa ha fatto in questi ultimi venti anni in cui è stato ben presente nella vita dell’aeroporto».
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

PrecedenteProssimo

Torna a Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Information

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 254 registrato il 8 aprile 2020, 1:07

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite