[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 112: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4763: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4765: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4766: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4767: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
Liriportal.flysalerno.net - Forum • Leggi argomento - [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima
Board

[TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Tutti gli articoli sui vari organi di informazioni che parlano del "Costa D'Amalfi"

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 17 settembre 2010, 19:41

quoto Bellacosa al 100%
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda Maurodux » 21 settembre 2010, 19:14

di chi è la responsabilità se non è stato ancora formalizzato il contratto con i progettisti? del CDA del Consorzio?
Immagine
Maurodux
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 11:55
Località: Bellizzi (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 21 settembre 2010, 21:47

Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda s@ntuzz » 27 settembre 2010, 17:47

Nasce il Nucleo Aereo Protezione Civile, Cirielli: "Presto i voli Alitalia"
LUN 27 SET 2010 15:33
"Presto partiranno i voli con Alitalia. Anche il progetto per l'allungamento della pista è in via definitiva, pronto sul tavolo. Speriamo che anche la Regione possa darci una mano per svolgere quel lavoro di rilancio".

Il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, rilancia sulla ripartenza dell'aeroporto di Salerno, annunciando che a breve lo scalo riprenderà il percorso bruscamente interrotto nei mesi scorsi.

L'occasione è data dalla presenza, al Costa d'Amalfi, del Presidente della Regione Stefano Caldoro, in visita istituzionale per l'inaugurazione del primo Nucleo Aereo di Protezione Civile, che avrà sede all'interno dello scalo salernitano. Il progetto vedrà il coinvolgimento di circa 20 aerei, tra mono e bimotori, che fanno riferimento alle associazioni “Volo per te” e “Aeroclub-Salerno”, e la partecipazione della Scuola paracadutisti.

Secondo il protocollo siglato dal settore Protezione Civile della Provincia di Salerno con le due associazioni, gli aerei in volo, qualora avvistino un evento che minacci la popolazione del nostro territorio, potranno avvertire, tramite una frequenza attivata dalla Provincia di Salerno, la Protezione Civile Provinciale, che potrà poi allertare la Prefettura.

Sul rilancio dello scalo relativamente al trasporto pubblico, Cirielli dimostra ottimismo: “E’ indicativo che il Presidente Caldoro abbia scelto l’aeroporto Costa d’Amalfi come tappa della prima visita istituzionale in provincia di Salerno, se si esclude la sua presenza in occasione dell'arrivo del Presidente della Repubblica Napolitano.

Ciò rivela l’attenzione che la Regione ha nei confronti del secondo scalo della Campania. Il rilancio dell’aeroporto è fondamentale per un reale sviluppo economico del nostro territorio. Posso dire che stiamo lavorando molto bene con la Camera di Commercio, speriamo che anche la Regione possa darci una mano per questo lavoro di rilancio".

Il presidente della Provincia si è poi soffermato sull'apertura del nuovo nucleo di protezione civile: "La Provincia ha competenze molto residuali sulla Protezione Civile, un settore nel quale gli attori principali sono i sindaci e la Prefettura, che hanno sulle spalle la responsabilità per l'intervento.

L'ente però può avere un compito molto importante nel mettere in rete tutte le potenzialità che sono sul territorio. Gli uomini di questo nucleo svolgeranno un lavoro importante, così come sarà importante metterlo in rete con l'attività istituzionale della Protezione Civile. Con l'assessore Fasolino stiamo pensando anche a potenziare la Polizia Provinciale, per farle svolgere un ruolo importante anche nel campo della protezione civile, anche perchè il territorio è vasto e rappresenta il 40% dell'intera regione".

Proprio l'assessore provinciale alla Protezione Civile, Antonio Fasolino, ha presentato alcuni dei dati del progetto, illustrando anche la proposta di fare del Costa d'Amalfi un vero e proprio 'hub' di protezione civile: "Le associazioni del luogo hanno deciso di creare un nucleo di protezione civile su indicazione della provincia. Osserveranno tutti quei fenomeni rilevanti sul piano della protezione civile. Un investimento esiguo per l'ente, limitato a 5mila euro. L'iniziativa ha un significato doppio per la Provincia, non occorre investire grandi cifre, a volte basta avere buona volontà.

Il nucleo avrà un canale dedicato, istituito presso la Prefettura di Salerno. Le sale operative saranno uniche. Questo nucleo può essere un'ulteriore spinta per la messa a regime di questo aeroporto, ma la Provincia ha dato anche la propria disponibilità per istituire qui uno dei 5 presidi di pronto intervento della protezione civile. Un'idea da sposare con quella di una legge regionale di protezione civile in cui i cittadini siano protagonisti".

Il progetto del nuovo nucleo aereo di Protezione Civile ha suscitato commenti positivi anche nel presidente Caldoro: "Oggi il ruolo della Regione è di ospite istituzionale. Assistiamo ad un esempio di protagonismo, alla capacità di determinare sul territorio decisioni e scelte. Le istituzioni territoriali possono essere protagoniste, grazie anche alla capacità di coinvolgere la società civile, con funzioni che vengono svolte da chi non è Stato, non è Istituzione, ma lo fa per la tutela del cittadino.

Bisogna dare più spazio a tutte le energie della società, che lavora con attività proprie, di volontariato. Messe insieme, queste attività possono tradursi in poche risorse pubbliche da spendere, ma grandi capacità di agire per il territorio. Quella di oggi è una bellissima iniziativa, e nasce da una provincia che chiede il proprio spazio.

Un meccanismo virtuoso, con una buona iniziativa che diventa di esempio per quello che possono fare gli altri. La Regione ha fatto poco in questi anni in tema di protezione civile, anche se non ha grandi competenze in materia. Però può programmare, fare da raccordo ad iniziative come queste. La nostra Regione sta attraversando crisi strutturali in alcuni settori, come rifiuti ed ambiente. Dobbiamo recuperare il tempo perso, anche attraverso il trasferimento di personale e risorse.

Questa iniziativa è un'importante segnale ed un modello che va esportato. Ad Atrani c'è stata una situazione gravissima, nata dall'incapacità della prevenzione. Ci vuole una politica pluriennale per la prevenzione. Oggi invece ci troviamo a fronteggiare le crisi proprio per mancanza di programmazione".

Giampiero Somma
s@ntuzz
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 13 ottobre 2008, 10:25

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 6 ottobre 2010, 16:12

Aeroporto, Foschi: "Importante aprire anche ad altre compagnie"

Aeroporto Salerno

"Ci deve essere la possibilità di aprire anche ad altre compagnie, ma bisogna fare molto presto, perchè l'interesse delle low cost è a scadenza": prime parole da consigliere della società di gestione, e da futuro amministratore delegato (la sua nomina verrà ratificata nel prossimo cda della società) per Maurizio Foschi, già direttore generale di AdR (Aeroporti di Roma), chiamato a rilanciare le sorti del Costa d'Amalfi.

Questa mattina, Foschi è arrivato presso la sede della Camera di Commercio, dove erano in corso il cda del Consorzio e l'assemblea della Spa. Due riunioni tecniche, nel corso delle quali sono state ratificate le nomine di presidente e vicepresidente del Consorzio (Giovanni Romano, oggi assente perchè impegnato a Roma, e Guido Arzano) e l'integrazione, per quanto riguarda la Spa, di tre nuovi membri del cda, Anastasio, Annunziata e appunto Foschi, che hanno preso il posto dei dimissionari Bonavitacola, Ferrazzano ed Amendola.

Niente di nuovo, dunque, sul piano dell'assestamento societario, anche se, durante il consiglio di amministrazione del consorzio, è stato dato mandato al presidente della Camera di Commercio, Augusto Strianese, di continuare la trattativa con Alitalia.

La compagnia di bandiera rimane, quindi, la prima pedina del nuovo corso, soprattutto nell'immediato futuro, anche se proprio Foschi ha sottolineato come sia fondamentale aprire anche ad altre compagnie, per le quali il Costa d'Amalfi può rappresentare uno scalo decisamente appetibile:

"Un aeroporto a misura d'uomo - spiega Foschi - che costa meno rispetto ai grandi scali e rappresenta un patrimonio importante da sfruttare per far ripartire un territorio molto vasto. Ho letto sui giornali dell'interesse di Ryan Air per lo scalo. Occorre però far presto, ed in tal senso una cosa fondamentale è avere una pista lunga, superiore ai duemila metri, perchè le compagnie low cost hanno bisogno di una pista lunga. Questa è una cosa che va comunque vista nei particolari".

Sicuramente, Foschi ha già le idee chiare sia sull'importanza dei lavori di allungamento della pista, (che però devono essere svolti ad aeroporto aperto, precisa), sia per il ruolo dello scalo, da inserire in un circuito complementare regionale, e non in contrapposizione con altri scali, come ad esempio Capodichino. "Dopo un'esperienza ventennale nel trasporto aereo, accetto con piacere questa ulteriore sfida. C'è un patrimonio importante, che mi piacerebbe far decollare".

Sulle prossime tappe dello scalo si è soffermato anche il neopresidente della società di gestione, Carmine Maiese: "Con gli incontri di oggi abbiamo ratificato le nuove nomine ed approvato la situazione patrimoniale al 31 luglio, mentre nei prossimi giorni convocheremo il cda della società per la nomina di Foschi ad amministratore delegato.

Riguardo al progetto della pista siamo in fase di definizione, anche dei costi. Bisognerà far approvare il progetto all'Enac e poi presentarlo in Regione per avere i fondi. Dopo potremo far partire la gara d'appalto per la progettazione esecutiva. Entro la fine del 2011 potremo avere la pista più lunga, superiore ai duemila metri".

In conclusione, quando riprenderanno i voli? "Per sapere quando ci saranno di nuovo i voli di linea (l'aeroporto non si è mai fermato) bisognerà vedere quanto ci metterà il consorzio a definire la trattativa con Alitalia".

Giampiero Somma
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 6 ottobre 2010, 16:29

Ottimo, Foschi è una persona che vanta un curriculum nel campo aviazione impressionante. Le idee sembrano chiare.
Avanti cosi ora senza tentennamenti!
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 30 novembre 2010, 11:11

Salerno torna a volare, da domani decollano i voli Alitalia

Dopo mesi di trattative, incontri, polemiche, finalmente dal 1° dicembre si tornerà a volare da e per Salerno, con i voli per Milano Malpensa e Roma Fiumicino targati Alitalia. L'importante svolta è stata celebrata ieri sera, nel corso di una conferenza stampa al Grand Hotel Salerno, dal presidente della Provincia Edmondo Cirielli, dal presidente della Camera di Commercio Augusto Strianese, dal presidente presidente del Consorzio Aeroporto e assessore regionale salernitano Giovanni Romano, dal presidente della società di gestione Carmine Maiese, insieme al direttore Marketing di Alitalia Andrea Stolfa.

"Con l’apertura dell’aeroporto di Salerno manteniamo un’altra promessa fatta in campagna elettorale - dichiara soddisfatto Cirielli - Ringrazio Alitalia per aver condiviso tanti rischi con Provincia e Camera di Commercio. La compagnia di bandiera ci offre proiezioni di tipo internazionale; starà ora a noi pubblicizzare nel migliore dei modi l’aeroporto".

Soddisfazione anche nelle parole di Augusto Strianese, che ha tracciato il lungo percorso delle vicende che hanno poi portato all'accordo con Alitalia, e in quelle di Giovanni Romano, che ha fatto appello a cittadini e operatori del turismo affinché utilizzino il 'Costa d'Amalfi', "uno scalo aeroportuale fondamentale per l'economia della Provincia di Salerno".

Da domani, dunque, si torna a volare nei cieli salernitani. Due voli giornalieri, dal lunedì al venerdì, per e da Milano Malpensa: andata alle 6.45 ed alle 17.40, ritorno alle 9.05 ed alle 19.55.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 3 dicembre 2010, 15:30

Aeroporto, Cirielli: "Il Comune di Salerno versi le sue quote"

"Abbiamo lottato anche contro l'attacco pretestuoso del Comune di Salerno: loro hanno scherzato sugli aerei 'mosconi', ma è ora che il sindaco metta i soldi necessari come ente partecipante per il funzionamento dello scalo".

Nella giornata in cui le autorità salernitane battezzano con il primo volo "istituzionale" il nuovo corso del Costa d'Amalfi, il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, rivolge un nuovo attacco al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, invitando il Comune di Salerno a corrispondere quanto gli è dovuto per il suo ruolo di ente appartente al consorzio.

Un attacco ripetuto prima dell'imbarco per il volo che lo porterà a Roma, l'Az 1219 delle 11.15 (che partirà alle 11.40, con 25 minuti di ritardo), quando Cirielli si sofferma sull'attuale ripartenza dello scalo: "Desidero ringraziare i componenti del consiglio, che hanno lavorato affinchè l'aeroporto potesse partire nuovamente. La svolta è avvenuta grazie all'accordo tra la Provincia e la Camera di Commercio, ma è importante che nel prossimo futuro anche gli altri enti partecipino alla funzionalità dello scalo: non tutti lo fanno".

Non è però solo il sindaco di Salerno a turbare il mattino di volo dei vertici di Palazzo Sant'Agostino: altri pensieri sono causati dalla scoperta che, fino alla giornata di ieri, una delle strade vicine all'aeroporto era piena di rifiuti. Un problema risolto in tempi abbastanza rapidi (già questa mattina la situazione era tornata alla normalità), ma che ha comunque infastidito il presidente provinciale: "Questi rifiuti depositati in una delle zone limitrofe all'aeroporto sono l'esempio dell'importanza di una vigilanza costante sul territorio. Una competenza dei comuni, in questo caso Pontecagnano, per la quale però abbiamo avvisato anche il consorzio".

Nella fase precedente le operazioni di check in per l'accesso sul Dornier 328 di Air Alps diretto verso la capitale (sul quale sono saliti, tra gli altri, il presidente dell’Aeroporto, Carmine Maiese, il presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano, il presidente dell’EPT, Ilva Pizzorno, il vicepresidente di Confindustria, Alfonso Cantarella, il pro-rettore dell’Università di Salerno, Maria Galante, e il presidente di Confcommercio, Guido Arzano), Cirielli torna poi a concentrarsi sulle ipotesi di sviluppo futuro del Costa d'Amalfi:

"Alitalia ha investito sul nostro scalo, ed a breve forniremo tutte le tratte europee; è fondamentale dare questo servizio ai cittadini, e continuare a procedere con i voli, perchè altrimenti il rischio è quello di perdere la concessione. Con questa compagnia si rilancia la nostra provincia". L'ultimo pensiero è in risposta alle critiche legate alle spese: "Le battutine sui prezzi evidenziano una poca cultura istituzionale".

"Continueremo a ribadire l'importanza dello sviluppo dell'aeroporto per la promozione del territorio - gli fa eco il vice presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano (assente il presidente dell'ente camerale, Augusto Strianese) - la nostra strategia si basa sugli investimenti nelle infrastrutture".

Sulle polemiche relative ai prezzi ed ai mezzi dello scalo è intervenuto anche l'amministratore delegato della Spa Aeroporto di Salerno, Maurizio Foschi: "Dispiace che all'interno del salernitano ci sia qualcuno che rema contro l'aeroporto". Prima del decollo, per il presidente della Provincia anche un piccolo e simpatico contrattempo: il metal detector lo ferma in più occasioni e, dopo il cappotto, la giacca ed i propri effetti personali, Cirielli è costretto a togliersi anche le scarpe per poter passare.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda aniger » 8 dicembre 2010, 11:53

Vetrella smorza gli entusiasmi: "Nessun finanziamento per metro ed aeroporto"

Nessun finanziamento dalla Regione né per il potenziamento dell’aeroporto di Salerno, né per l'avvio della metropolitana di Salerno.

A smorzare gli entusiasmi degli ultimi giorni, che hanno visto in rapida successione la ripresa dei voli al 'Costa d'Amalfi' e la firma tra Comune di Salerno e Ferrovie dello Stato per la messa in funzione della linea ferroviaria cittadina, è stato l’assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella, intervenuto a Confindustria Salerno in occasione di un convegno sulle reti d’impresa.

Quanto allo scalo aeroportuale, Vetrella ha smentito, senza troppi giri di parole, l'annuncio del Presidente della Provincia Edmondo Cirielli e dell'assessore regionale Giovanni Romano, relativo al finanziamento di 28 milioni di euro per l’allungamento della pista.

"Alla Regione - spiega Vetrella - non è arrivato alcun fascicolo di documenti relativo alla richiesta di finanziamento per il potenziamento dello scalo aeroportuale", a differenza di quanto annunciato in occasione della presentazione dei nuovi voli Alitalia per Milano e Roma. "Il presidente della Provincia Cirielli - aggiunge - può parlare e dire quello che vuole: io parlo sui documenti".

Che sia un'incomprensione o una guerra di nervi tra l'amministrazione provinciale e quella regionale, non c'è dubbio che, senza l'apporto economico della Regione, il 'Costa d'Amalfi' rischia di non decollare mai realmente. Altro argomento caldo la metropolitana leggera di Salerno. Venerdì scorso, con la firma di un protocollo d'intesa, il Comune di Salerno ha ceduto alle Ferrovie dello Stato la gestione della tratta.

Secondo quanto affermato dal Sindaco De Luca, per l'avvio della struttura a questo punto mancherebbe solo la delibera di giunta regionale. E anche su questo punto l'assessore Vetrella è chiaro: "Non sono a conoscenza di una delibera relativa alla metropolitana leggera di Salerno - spiega ancora Vetrella - Attualmente non è stato ancora stilato il piano strategico sulle priorità da affrontare.

La valutazione sarà fatta in base alle richieste pervenute e alle esigenze della provincia di Salerno: se riterremo che questa non sia una esigenza di questo territorio, non ci sarà alcuno stanziamento".
aniger
 
Messaggi: 122
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 21:58

Re: [TOPIC UFFICIALE] Salernoinprima

Messaggioda asessa » 4 febbraio 2011, 13:44

Aeroporto, Foschi lascia la carica di amministratore delegato

Nuovo cambio in vista per l'aeroporto di Salerno "Costa d'Amalfi": Maurizio Foschi ha infatti presentato le sue dimissioni da amministratore delegato della società Aeroporto di Salerno. La decisione è stata comunicata dal manager nel corso del cda in programma nella giornata di ieri. Alla base della decisione ci sarebbero delle motivazioni strettamente personali. Foschi lascia dunque dopo neanche un anno alla guida della società. Arrivato nella scorsa estate, aveva da subito cercato di far capire quali fossero i suoi obiettivi: voli low cost ed allungamento della pista, da lui ritenuti fondamentali per il rilancio dello scalo.

L'accordo già raggiunto con Alitalia, però, aveva di fatto già segnato la rotta dello scalo salernitano, consolidatosi in questi ultimi mesi grazie ad un trend positivo soprattutto per quanto riguarda il numero di passeggeri. Probabile che ora, con le dimissioni dell'ex direttore di Aeroporti di Roma, si apra una nuova fase di cambiamenti e di equilibri all'interno della società di gestione dell'aeroporto. Adesso, però, la priorità sarà quella di trovare un nuovo manager che possa continuare a portare avanti il percorso di sviluppo dello scalo.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

PrecedenteProssimo

Torna a Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Information

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 254 registrato il 8 aprile 2020, 1:07

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite