[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4763: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4765: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4766: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4767: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
Liriportal.flysalerno.net - Forum • Leggi argomento - [TOPIC UFFICIALE] Vari
Board

[TOPIC UFFICIALE] Vari

Tutti gli articoli sui vari organi di informazioni che parlano del "Costa D'Amalfi"

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 5 maggio 2015, 9:47

Salerno: aeroporto Costa d’Amalfi, conferenza stampa
4 maggio 2015 – 18:02
Gli ultimi mesi di attività del Consorzio e della società “Aeroporto di Salerno Costa di Amalfi spa” si sono contraddistinti per una serie di importanti eventi che saranno illustrati, unitamente all’ing. Antonio Ilardi – Presidente della società di gestione, nel corso di una conferenza stampa fissata per mercoledì 6 maggio 2015 alle ore 11.00 presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio – Via S. Allende, 19 – Salerno.


Dentro Salerno
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 5 maggio 2015, 17:33

Aeroporto di Salerno, firma del Ministro Padoan: ecco i 40 milioni per l’ampliamento della pista
DI ANTONIO SICA · 05/05/2015

https://www.youtube.com/watch?v=p9C4C83Ooh8

Nuova puntata nella storia infinita -e irta di difficoltà- dell’Aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi: ma questa volta potrebbe essere la vera e propria “svolta” per lo scalo salernitano. Il ministro dell’Economia, Piercarlo Padoan ha infatti firmato il decreto che conferma l’arrivo dei 40 milioni di euro inseriti nel decreto Sblocca Italia per i lavori di ampliamento della pista dell’aeroporto. Lo scoglio da superare era la data del 30 aprile scorso, termine ultimo entro il quale le società o gli enti titolari delle opere inserite nel decreto dovevano presentare i relativi progetti in fase esecutiva. Scadenza che l’aeroporto di Salerno ha rispettato, dopo che nei mesi scorsi lo scalo è stato chiuso al volo proprio per consentire i lavori e i rilievi tecnici da inserire nel progetto. La prossima data di riferimento messa all’interno dello Sblocca Italia è quella di agosto. Ma, a quanto pare, il Governo avrebbe dato dei tempi meno perentori per l’avvio dei cantieri. I lavori, dunque, potrebbero iniziare anche dopo l’estate. A gara di privatizzazione conclusa, visto che il 31 maggio scadono anche i termini per la presentazione delle offerte da parte di privati interessati a prendere la gestione del Costa d’Amalfi. E con un finanziamento accettato e confermato, l’aeroporto potrebbe diventare più appetibile. Ora per poter avviare i lavori per la pista mancano all’appello i fondi per gli espropri di alcuni terreni vicini all’aerostazione. La speranza, per i vertici aeroportuali, è che l’eventuale gestore privato possa riempire questa casella che «costa» tra i dieci e dodici milioni di euro. Entro due anni, come sottolineato più volte dai vertici dello scalo, poi, tutti i lavori dovranno essere necessariamente terminati. Stando a quanto riportato nel piano di sviluppo dell’aeroporto di Salerno, nello specifico, sono due gli interventi programmati per la pista del Costa d’Amalfi. Il primo, di approfondimento e ampliamento dell’area destinata, con lavori che, in pratica, serviranno a rendere più spesso l’asfalto dove atterreranno e decolleranno gli aerei. Il secondo step, da realizzare parallelamente al primo, riguarda, invece, l’allungamento. Dagli attuali 1.663 metri, infatti, si dovrà arrivare a 2.200.


http://www.italia2tv.it/
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: R: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda stefano47 » 20 maggio 2015, 14:06

http://www.youtube.com/watch?v=iEl68t00 ... ata_player

Fonte: Quarta Rete


Inviato dal mio GT-I9000 con Tapatalk 2
Stefano Iannaco
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
stefano47
 
Messaggi: 832
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:40
Località: Montecorvino Pugliano (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 11 settembre 2015, 16:00

Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: R: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda stefano47 » 13 settembre 2015, 8:05

:eek::eek:

Inviato dal mio GT-I9000 con Tapatalk 2
Stefano Iannaco
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
stefano47
 
Messaggi: 832
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:40
Località: Montecorvino Pugliano (SA)

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 10 dicembre 2015, 10:19

Il sole 24 ore , blog


Cosa aspetta la Regione Campania a rilanciare l’aeroporto di Salerno?

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che fa dell’azione il suo credo, lo ha ribadito più volte: rilanceremo l’aeroporto di Salerno-Pontecagnano. Sarebbe un passo importante per sviluppare il turismo nella regione, decongestionare Napoli e Salerno superaffollate, consentendo di spalmare il flussi nel Cilento e verso le aree interne. Migliaia di turisti italiani e stranieri potrebbero visitare insediamenti storico-archeologici e naturalistici di eccezionale interesse ma sostanzialmente sconosciuti. Anche la vicina e affascinante Basilicata avrebbe ottimi benefici. Presidente De Luca dia un segnale forte, metta in campo una soluzione innovativa e originale per sanare una ferita che sanguina da troppi anni. Spiace vedere che in un Paese a vocazione turistica, che vuole mettere l’industria delle vacanze in cima all’agenda, quello degli aeroporti sia un dossier così difficile da affrontare. Basterebbero intuibili sinergie con il polo portuale-crocieristico di Salerno e l’alta velocità ferroviaria per mettere il turbo a questa parte di Sud.


http://vincenzochierchia.blog.ilsole24o ... fresh_ce=1
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 20 aprile 2016, 9:23

Aeroporto Salerno, Lazzarini: ora tocca alla politica
Assemblea dei soci, si va verso rinnovo dei vertici

La Camera di Commercio lascia il comitato di gestione
Salerno. Dopo l’assemblea straordinaria dei soci che ha dato il via libera alla ricapitalizzazione, oggi riunione straordinaria per ratifcare l’uscita della Camera di Commercio dall’Areporto Salerno Costa d’Amalfi. Un atto che potrebbe portare al rinnovo dei vertici di entrambe le società, sia quella di gestione, attualmente presieduta da Antonio Ilardi, che il concorzio , proprietario dello scalo, guidato da Mariano Lazzarini, vice della Camera di Commercio che a questo punto passa la palla alla politica e in particolare alla regione Campania e Basilicata.


Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 16 maggio 2016, 8:17

L’aeroporto di Salerno vuole decollare con i voli low cost e punta a sottrarre quote a Bari

Un aeroporto che vuole decollare ed un altro, non distante, che non riesce a risolvere i nodi degli investimenti in promozione. Il primo è lo scalo di Salerno-Costa d’Amalfi. Situato a Pontecagnano e rimasto in una situazione di stallo per molti anni ora, sotto la spinta del governatore della Campania ed ex sindaco di Salerno, Vincenzo de Luca, dovrebbe spiccare il volo sul serio. Ci sono progetti per una quarantina di milioni per portare la pista a 2.200 metri. Nella società di gestione entrano le Regioni Campania e Basilicata. Come dire: per Salerno c’è un futuro da hub interregionale, comodo per Potenza e Matera (capitale europea della cultura del 2019), be posizionato anche per la calabria nord, a servizio per un’area di importanza turistica impareggiabile: Amalfi, Ravello, Paestum, Buccino, Salerno, Sala Consilina e il Vallo di Diano, il Cilento, Velia-Elea, e poi Melfi, Potenza, Matera e la Basilicata intera. Se decollerà bene lo Scalo di Salerno potrebbe avere un impatto notevole, magari anche in sinergia con un futuro aeroporto tutto lucano. Intanto c’è lo scalo di Napoli che vuole crescere, ha progetti per arrivare a 8 milioni di passeggeri ed ha un confronto aperto con l’Enac sul tema. La Campania potrebbe diventare tra la prime regioni turistiche d’Italia. Il modello che si sta afcendo strada è quello di Orio al Serio (Bergamo) che con i suoi hub low cost ha dato una spinta eccezionale al turismo dal Nord Italia e verso Milano e la Lombardia. In pochi anni Orio al Serio ha scalato il vertice delle classifiche degli aeroporti. Con 5/6 milioni di turisti in più tra Cilento e Basilicata lo scenario economico locale cambierebbe nettamente attraendo investimenti e innescando un volano importane, considerando anche il fatto che oggi si punta decisamente anche sulle crociere, con le compagnie che sfornano navi sempre più grandi. Lo scalo di salerno potrebbe giocare un ruolo anche su questo fronte. Lo sviluppo low cost del Costa d’Amalfi potrebbe avere un impatto su Bari. In questo periodo la Regione Puglia ancora non riesce a sciogliere il nodo dei fondi di promozione alla società di gestione degli aeroporti di Bari e Brindisi. Un passaggio chiave per dare una sistemazione alla politica in campo turistico, che ha generato anche indagini da parte della magistratura


Il Sole 24 Ore
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 16 maggio 2016, 8:18

Il governatore: “Rileviamo lo scalo che hanno fatto fallire”. Progetto in comune con la Basilicata

Dopo la diretta da Palazzo Chigi, ecco il tour nei territori. Enzo De Luca ha intrapreso ieri una serie di incontri per illustrare gli impegni associati al cosiddetto Patto per la Campania sottoscritto col premier Matteo Renzi. Prima tappa la sua Salerno, dove è stato ospite del Genio civile locale. De Luca ha spiegato che "partiamo da 4 miliardi e 200 milioni di euro per Salerno e la sua Provincia, di cui 970 milioni per il Comune capoluogo". Un pacchetto di interventi al quale lui associa la previsione di 10mila posti di lavoro.

A Salerno?èprevisto il ripascimento del litorale, il completamento del Palazzetto dello Sport, l'estensione della metropolitana all'aeroporto di Salerno- Pontecagnano. Ci sono poi il collegamento fra metro e Università, il raddoppio della Salerno- Avellino, metropolitana leggera nell'agro nocerino-sarnese, interventi su viabilità in costiera e nel Cilento. Ma un capitolo a parte De Luca l'ha dedicato proprio all'aeroporto, confermando che la Regione "rileva l'aeroporto che hanno fatto fallire assumendone la maggioranza ".

Annunciato nell'autunno scorso, il progetto prevede in sostanza che Campania e Basilicata rilevino quello scalo che sembrava a un binario morto. La compagine azionaria già oggi vede le due Regioni azioniste del 33,06 per cento l'una. Il prossimo passo, decisivo, è la ricapitalizzazione, che il consiglio di amministrazione dovrebbe approvare da qui a 30-40 giorni. Il capitale sociale dovrebbe aumentare di 2,5 milioni, la gran parte dei quali a carico delle due Regioni, che competono anche per la loro quota: la Campania è disposta a mettercene 2, e diventare così azionista principale, ma anche la Basilicata vorrebbe andare sopra gli 1,2 milioni previsti da una ripartizione paritaria della spesa.

Un progetto comunque destinato a mutare il quadro della aeroportualità campana. Lo scalo potrà finalmente allungare la pista grazie ai 40 milioni sanciti nello "Sblocca Italia", specializzarsi poi nei voli low cost e proiettarsi al servizio non solo della vicina costiera, ma anche del Cilento e, per l'appunto, della Basilicata.

Le conferme date ieri da De Luca cadono però a ridosso della polemica che ha contrapposto Armando Brunini, presidente della Gesac che gestisce Caposichino, a Vito Riggio, presidente dell'Enac. Quest'ultimo aveva accennato a limiti nella potenzialità di espansione per lo scalo di Napoli e a una possibile futura collaborazione con Salerno. Tesi sulla quale però Brunini ha contestato che il

masterplan per Capodichino prevede tranquillamente un potenziamento, per arrivare da 6,5 milioni a 8 milioni di passeggeri l'anno. Insomma i due impegni sarebbero in contraddizione. Ad ogni buon conto De Luca assicura che "nei prossimi mesi procederemo con progetti mirati per tutti i territori e i capoluoghi campani: le risorse le abbiamo, dipenderà dalla capacità di organizzazione e dalla concretezza amministrativa saper cogliere questa opportunità storica"


La Repubblica
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Vari

Messaggioda asessa » 31 maggio 2016, 13:25

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi: da luglio si vola anche a Trapani e Malta
AliblueMalta, già operativa presso il nostro scalo, infatti, dal 7 luglio attiverà la nuova linea di collegamento che consentirà rapidi spostamenti ai viaggiatori
Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi: da luglio si vola anche a Trapani e Malta

Buone notizie per chi viaggia. In estate si volerà a Malta, passando per Trapani, partendo dall'aeroporto di Salerno. AliblueMalta, già operativa presso il nostro scalo, infatti, dal 7 luglio attiverà la nuova linea di collegamento che consentirà rapidi spostamenti, utili specie a chi ha esigenze lavorative. Basti pensare che sarà possibile partire alle 8.30 da Salerno, per giungere dopo 55 minuti a Trapani e alle 10.30 a Malta e poi tornare a Salerno, imbarcandosi alle 18.30 da Malta.

"Il nostro obiettivo è attivare dei collegamenti aerei interregionali e interfrontalieri che anni fa prendevano il nome di collegamento di terzo livello- ci ha spiegato il Comandante Teodosio Longo (vedi foto in basso ndr) - Devo dire grazie alla collaborazione con il dottor Basso dell'aeroporto di Salerno e con il Presidente dell'aeroporto di Trapani, dottor Giudice: la loro disponibilità è stata proficua per realizzare tale progetto. I voli si servono del vettore Maltese Medavia che ho l'onore di rappresentare in Italia, un vettore con più di 40 anni di esperienza. Grazie alla costante sinergia collaborativa di Mr Mark Shaw, (Head Of Ground Operations) stiamo rafforzando la nostra presenza in Italia", ha concluso il Comandante. Per ulteriori informazioni: Alibluemalta.com


salernotoday
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

PrecedenteProssimo

Torna a Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Information

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 254 registrato il 8 aprile 2020, 1:07

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite