[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/bbcode.php on line 483: preg_replace(): The /e modifier is no longer supported, use preg_replace_callback instead
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4763: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4765: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4766: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/includes/functions.php on line 4767: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at [ROOT]/includes/functions.php:3887)
Liriportal.flysalerno.net - Forum • Leggi argomento - [TOPIC UFFICIALE] Cronache di Salerno
Board

[TOPIC UFFICIALE] Cronache di Salerno

Tutti gli articoli sui vari organi di informazioni che parlano del "Costa D'Amalfi"

Re: [TOPIC UFFICIALE] Cronache di Salerno

Messaggioda asessa » 17 luglio 2013, 8:50

Aeroporto, l’ironia di Fasolino: Vetrella sarà addolorato
Scritto da Tommaso D'Angelo, 16 luglio 2013

«Ci stringiamo attorno all’assessore Sergio Vetrella, sappiamo che in questo momento è molto dispiaciuto». Antonio Fasolino, presidente del Consorzio Aeroporto di Salerno-Pontecagnano, sceglie l’arma dell’ironia per lanciare una bordata violentissima, e neppure tanto velata, all’assessore regionale ai Trasporti e, più in generale, alla Regione Campania. Il Consiglio di Stato, sesta sezione (Stefano Baccarini presidente, Vito Carella consigliere estensore, Claudio Contessa, Giulio Castriota Scanderbeg e Maurizio Meschino consiglieri, ndr) ha depositato ieri l’ordinanza con la quale accoglie l’appello cautelare proposto dal Consorzio per la riforma dell’ordinanza 1994/2013 della terza sezione del Tar Lazio che aveva, di fatto, bloccato l’iter del bando per la cessione ai privati del 65 percento della società di gestione del Costa d’Amalfi. L’ordinanza di Palazzo Spada sconfessa la linea di Gesac: «Gesac, gestore totale dell’aeroporto di Napoli-Capodichino (si legge nell’ordinanza 02731/2013 , ndr) non riceve alcun pregiudizio diretto ed immediato, nonché grave ed irreparabile, dall’espletamento della gara di cessione azionaria, finalizzata alla provvista finanziaria da parte del miglior offerente per il programmato sviluppo dell’aeroporto di Salerno-Pontecagnano». «C’è grande soddisfazione – commenta Fasolino – perché il Consiglio di stato riconosce come meritevole la linea tenuta fino ad ora dal Consorzio: il bando poteva essere pubblicato in presenza della semplice convenzione. In questo momento mi sento di ringraziare Antonio Brancaccio e Gaetano Paolino (i legali del Consorzio, ndr) che hanno condiviso con il sottoscritto questo momento delicato facendo propria questa battaglia: con questo tipo di decisione si arriva definitivamente alla possibilità di privatizzare la parte maggioritaria della società di gestione e di affidare quindi ai privati lo sviluppo del piano aeroportuale». Si riprende, quindi, dal punto nel quale ci si era fermati: di fatto da ieri, all’atto del deposito dell’ordinanza, scattano i 60 giorni a disposizione dei due soggetti che hanno manifestato interesse (Corporacion America e proprio Gesac, ndr) all’acquisto delle quote. Potranno effettuare sopralluoghi, visionare la documentazione e presentare la propria offerta economica. Allo scadere dei 60 giorni la commissione giudicatrice valuterà le eventuali proposte. Non c’è, di fatto, un limite temporale d’azione entro il quale la commissione dovrà esprimere il proprio parere: bisogna infatti valutare il piano di sviluppo proposto e non una semplice offerta economica. E’ comunque ipotizzabile che prima della fine dell’anno si conoscerà il nome del soggetto scelto al quale verrà ceduto il 65 percento della “Aeroporto di Salerno Spa” dando ufficialmente il via alla privatizzazione. «Mai come ora – sottolinea Fasolino – bisogna fare squadra: non c’è un derby tra la festa di Piedigrotta e quella di san Matteo, parliamo di un aeroporto che dovrà portare sviluppo, innovazione, spinta occupazionale. I cittadini, il territorio, meritano un po’ di filiera istituzionale. Ecco perché sono amareggiato per l’assenza della Regione Campania in questo giudizio. Non siamo andati a difendere l’aviocampo ma il sistema aeroportuale integrato campano. Sarebbe stato auspicabile un intervento più incisivo da parte della Regione, che pure era stata chiamata in giudizio. L’interesse è di tutta la Campania. Devo dire, poi, che il Consiglio di Stato ha smentito anche la posizione del viceministro Vincenzo De Luca: è evidente che non ci volesse un decreto interministeriale. Probabilmente qualcuno gli avrà suggerito male la strategia, è stato mal consigliato. Sapevamo che era sufficiente la convenzione».
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Cronache di Salerno

Messaggioda asessa » 17 luglio 2013, 8:54

L’aeroporto di Salerno può aprire ai privati: via libera dal Consiglio di Stato
Scritto da Tommaso D'Angelo, 16 luglio 2013

Il Consiglio di Stato ha accolto i ricorsi presentati dal Consorzio aeroportuale Costa d’Amalfi e dal socio di maggioranza dello scalo, la Camera di Commercio di Salerno, a difesa del bando che apre la gestione dell’aeroporto a soggetti privati. I ricorsi puntavano a ribaltare la sospensiva pronunciata dal Tar del Lazio a favore di quanto chiesto da Gesac per bloccare la procedura di cessione del 65% delle quote societarie del Costa d’Amalfi. Gesac, gestore dell’aeroporto di Capodichino, sosteneva che nel testo del bando non figura la concessione definitiva al volo rivendicando la titolarità della gestione unica del sistema aeroportuale campano sulla base di una delibera della vecchia giunta regionale presieduta da Antonio Bassolino. Con questa decisione il Consiglio di Stato sconfessa questa la linea, dando un indirizzo preciso: come sostenuto dall’avvocato della Camera di Commercio, Gaetano Paolino (affiancato dal collega Clarizia) e dall’avvocato Brancaccio per il Costa d’Amalfi, il decreto ministeriale 521/97 consente una procedura di cessione delle quote societarie in attesa che si formalizzi la concessione definitiva al volo.

Il presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano, parla di «vittoria contro le Cassandre che non credono nell’aeroporto di Salerno», ringraziando gli avvocati Paolino e Clarizia. A questo punto, i vertici dell’aeroporto Costa d’Amalfi attendono le offerte economiche dei due soggetti privati che hanno risposto al bando: Corporacion America e la stessa Gesac.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Re: [TOPIC UFFICIALE] Cronache di Salerno

Messaggioda asessa » 6 settembre 2013, 8:22

Aeroporti: assessore Vetrella incontra il ministro Lupi
Scritto da Tommaso D'Angelo, 5 settembre 2013

Per le infrastrutture di accesso ai tre scali aeroportuali della Campania, e per la messa a sistema degli stessi nell’ambito della piu’ ampia rete logistica regionale ed interregionale, la Campania ha evidenziato la necessita’ di finanziare e realizzare le opere gia’ inserite nella programmazione condivisa dalla Regione e dal Governo Centrale. E’ quanto e’ stato discusso nel corso dell’incontro che l’assessore ai Trasporti della Regione Campania ha avuto col ministro Lupi. Con riferimento alle opere del Programma Infrastrutture Strategiche, e del Piano Nazionale per il Sud tra le quali: •la chiusura dell’anello della linea 1 con la realizzazione della tratta Centro Direzionale – Capodichino – Di Vittorio – Piscinola; •la realizzazione della linea ferroviaria ad Alta Capacita’ Napoli – Bari – Lecce – Taranto; •l’adeguamento a 4 corsie della SSS 372 “Telesina” da Caianello a Benevento; •il nuovo Collegamento autostradale tra l’aeroporto di Grazzanise, l’A1 e la direttrice Domitiana; •l’adeguamento della SS7 quater Domitiana nel tratto Garigliano – Castelvolturno; •l’ampliamento dell’aeroporto di Salerno – Pontecagnano; •completamento della metropolitana di Salerno con il collegamento con l’aeroporto; •la redazione del progetto preliminare nuovo aeroporto di Grazzanise.Il nuovo Piano in fase di preparazione, prevede per la Campania, nella rete aeroportuale nazionale, 2 aeroporti esistenti ed 1 di nuova realizzazione: l’aeroporto di Capodichino, inserito tra i 24 principali, nonche’ tra i 13 aeroporti “strategici”; l’aeroporto di Salerno, inserito tra i 18 considerati “di servizio”; il nuovo aeroporto di Grazzanise. La Regione Campania conferma, dunque, il Piano ENAC per l’assetto del sistema aeroportuale regionale strutturato su tre poli: Napoli/Capodichino: si prevede “la specializzazione e il miglioramento, in linea con quanto gia’ realizzato, con una configurazione infrastrutturale confacente al contesto territoriale”; Salerno/Pontecagnano: si prevede “un ruolo di complementarieta’ del traffico di Napoli, per particolari segmenti di traffico quali il charter, il low cost e il cargo, sulla base di interventi di adeguamento e allungamento della pista e anche di azioni di integrazione con lo scalo partenopeo”; Grazzanise: visto quale ”futuro aeroporto principale del bacino campano, per il quale dovranno, negli anni, essere realizzate infrastrutture con una capacita’ iniziale in grado di accogliere il traffico passeggeri e merci intercontinentale e internazionale”. Grazzanise dovra’ essere un aeroporto di tipo 4E/F, in grado cioe’, di ospitare anche i velivoli di maggiori dimensioni come i Boeing 777 e gli Airbus A380. ”Evidenzio dunque – continua Vetrella – che per la nostra Regione si sta plasmando un sistema integrato, incentrato sui tre scali di Napoli, Grazzanise e Salerno che rispondono perfettamente ai principi posti a base della strategia nazionale di sviluppo aeroportuale: potenziamento dei collegamenti internazionali e nazionali, integrazioni con gli scali ed i territori della Macro Area Sud, rafforzamento del trasporto Cargo”.
Antonio Sessa - Presidente Associazione FlySalerno
Avatar utente
asessa
Amministratore
 
Messaggi: 8895
Iscritto il: 10 ottobre 2008, 9:31
Località: Salerno

Precedente

Torna a Rassegna Stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Information

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 254 registrato il 8 aprile 2020, 1:07

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti